ARISTOILPLUS – Non tutti gli oli extra-vergine di oliva sono gli stessi!

Svimed è lieta di annunciare il lancio del progetto ARISTOILPLUS, un progetto di cooperazione transnazionale portato avanti da cinque (5) organizzazioni di quattro (4) Paesi: Grecia, Italia, Spagna e Montenegro. Il progetto è co-finanziato da fondi FESR e IPA attraverso il Programma di Cooperazione Territoriale Europea Interreg MED.

Giovedì 23 settembre alle 11:00 si terrà la conferenza online di lancio del progetto internazionale “ARISTOILPLUS. Le buone pratiche per poter produrre un olio extra-vergine d’oliva salutistico”.

Per partecipare è necessario collegarsi al link di seguito riportato alle 10.55: https://us06web.zoom.us/j/84646556370?pwd=TEJieGwzYTB3cDBHVFJXbUtvdXVFUT09#success

ARISTOILPLUS fa seguito al progetto ARISTOIL (https://aristoil.eu), anch’esso finanziato dal FESR attraverso l'Interreg MED e attuato nel periodo 2016-2020 che si poneva l’obiettivo di rafforzare la competitività del settore olivicolo mediterraneo attraverso lo sviluppo di metodologie innovative di produzione e controllo della qualità relative alle proprietà salutistiche dell'olio extravergine d’oliva (EVO). Il nuovo progetto ARISTOILPLUS sta trasferendo alcuni dei più importanti risultati di ARISTOIL in nuovi territori e a nuovi beneficiari. Le Linee guida per i produttori di olio d'oliva EVO e il Cluster MED per l'olio di oliva EVO salutistico rappresentano i principali risultati del progetto che verranno trasferiti facendo leva in particolare su attività di sviluppo delle competenze e di formazione. Le associazioni di produttori, i singoli produttori, gli olivicoltori, i frantoiani, le associazioni di categoria e gli enti pubblici di Grecia, Italia, Spagna, Montenegro e Albania, in qualità di partner associati strategici, supporteranno la capitalizzazione e condivisione del know-how guidando la crescita per la costruzione di un futuro sostenibile per il Cluster “Med Healthy Olive Oil”. In Italia i partner associati di progetto sono il Dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (ICQRF - MIPAAF), il Consorzio Olivicolo Italiano (UNAPROL), l’Associazione Internazionale Ristoranti dell'Olio (AIRO), la Società Campana Beni Culturali, (SCABEC) e il Comune di Larino.

In estrema sintesi il progetto ARSISTOILPLUS si propone di:

- Aumentare la consapevolezza degli attori olivicoli mediterranei sui benefici e sui metodi di produzione dell'olio EVO ricco di polifenoli       

- Aumentare la consapevolezza dei consumatori sui benefici salutistici dell’olio EVO ricco di polifenoli

- Introdurre sul mercato un nuovo prodotto ad alto valore aggiunto, incentrato sull’aspetto salutistico dell’olio EVO nei confronti del consumatore

  Introdurre una nuova categoria di olio EVO sul mercato con un approccio innovativo

- Garantire il mantenimento della comunità degli attori e dei portatori di interesse del settore dell’olio EVO per fornire servizi a supporto dello sviluppo di un vantaggio competitivo per un prodotto salutistico

La partnership è composta da organizzazioni precedentemente coinvolte nel progetto ARISTOIL ed in particolare:

GECT EFXINI POLI – Capofila, GR

SVIMED - Centro Euromediterraneo per lo Sviluppo Sostenibile, Ragusa, IT

CCSEV - Camera di Commercio Ufficiale dell'Industria e della Navigazione di Siviglia, ES

VALDANOS – Associazione per l’olivicoltura regionale sostenibile, ME

ANCO – Associazione nazionale Città dell'Olio, IT

L'approccio multilivello del progetto ARISTOILPLUS mira al coinvolgimento di un importante numero di portatori di interesse che vanno dal settore privato al settore pubblico e dal mondo accademico ai consumatori in qualità di beneficiari finali.

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web di progetto cliccando qui

Gallery

MY ACCOUNT
0